Detersivi fai da te!

Detersivi fai da te!

Nel mese di febbraio abbiamo raccolto in un post riflessioni e suggerimenti su come organizzare al meglio i detersivi in casa.

Ora che hai eliminato o consumato tutto ciò che non serve, in vista delle pulizie di primavera, ecco qualche idea in più per ridurre ulteriormente il numero di detersivi e soprattutto per renderli più attenti all’ambiente.

Spesso infatti non pensiamo che usando prodotti aggressivi, poi saremo noi a respirare ed assorbire le sostanze in essi contenute.

L’acido citrico (acido citrico anidro)

  • Lo puoi usare come anticalcare per eliminare le incrostazioni calcaree (bagno, box doccia, rubinetteria, cucina). Basta una soluzione al 15%, cioè 150 g di acido citrico in un litro di acqua;
  • In lavatrice come disincrostante: è sufficiente mettere 150 g nel cestello e fare un programma ad alta temperatura e puliremo la nostra lavatrice.
  • In lavatrice come ammorbidente: versare 100 ml della soluzione al 15% nella vaschetta dell’ammorbidente.
  • In lavastoviglie come brillantante. Sempre la soluzione al 15%.
  • Disincrostante in casa: per rimuovere incrostazioni di calcare da macchine da caffè, ferro da stiro, caraffe, bollitore, ecc. Ancora una volta basta usare la nostra soluzione al 15% e lasciarla agire per un po’.

Il bicarbonato, che ha davvero moltissimi usi:

  • per togliere gli odori della biancheria e potenziare l’azione del detersivo;
  • per pulire il ferro da stiro;
  • per la pulizia del bagno;
  • per sbiancare le tende;
  • per sgrassare piani di lavoro, ma anche terrazzi e balconi;
  • per pulire il forno;
  • per pulire l’argento;
  • per assorbire l’umidità negli armadi e gli odori nel frigorifero;
  • inoltre l’uso del bicarbonato diminuisce considerevolmente lo sviluppo degli acari della polvere.

Il bicarbonato poi può essere utilizzato anche per la cura di sé e per tante piccole altre cose. Se poi vuoi essere alternativo fino in fondo ci sono degli usi ancora più stravaganti!

Come non citare poi l’aceto, ottimo disincrostante e sgrassatore per le finestre. Se non ami l’odore ricorda che c’è anche l’aceto di mele, che è sicuramente più delicato, ma ugualmente funzionale.

Già con questi tre prodotti abbiamo risolto gran parte delle pulizie di casa. Ma se sei curioso di far proprio tutto da te ti consiglio questa simpatica guida: Guida ai detersivi Bioallegri.

Come ultimo consiglio voglio condividere la mia scelta di utilizzare un detergente universale per la pulizia di tutta la casa, così ancora una volta ho solo un prodotto, ma con diverse diluizioni per i pavimenti, le superfici ed il trattamento delle macchie più ostinate. Ecco un esempio di questa tipologia di detersivi, anche se ormai ce ne sono davvero tanti in commercio!

E se vuoi essere ancor più naturale, c’è sempre la cara vecchia la liscivia.

Come vedi ci sono moltissime possibilità, provane un po’ e trova quelle più adatte per te. Vedrai che otterrai ottimi risultati e avrai molti meno barattoli e flaconi da sistemare.

Insomma detersivi più sostenibili e facili da gestire

Selina Angelini

Selina Angelini

Amo la montagna, gli alberi, le nuvole, le ciliegie, il piumone, la cioccolata calda, la carta stampata. Amo gustare i sapori di stagione, il caldo d’estate ed il freddo d’inverno. Mi piace viaggiare, conoscere e ricordare facendomi sorprendere da un profumo o da un colore. Credo nelle favole, nei folletti e soprattutto nel potere della fantasia. Dicono di me che sono molto ordinata, rigorosa, attenta, precisa e per lo più puntuale. Incredibile come tutto questo si possa combinare in una magica ricetta e che con un pizzico di organizzazione si possa vivere tutto con passione e la giusta leggerezza.

Lascia un commento



SIAVS START UP INNOVATIVA A VOCAZIONE SOCIALE

contatto Skype: organizzareitalia
email: info@organizzareitalia.com
Qui trovi l'informativa sulla privacy.
Qui puoi cancellarti dalla newsletter.
APOI

Professione regolamentata dalla Legge 4/2013 - Organizzare Italia è partner accreditato e organo di formazione dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI e aderisce al suo Codice Etico.

Organizzare Italia sostiene quest’anno l’associazione OLTRE LA RICERCA che contribuisce al finanziamento di progetti di ricerca medico-scientifica legati a patologie oncologiche. Per più informazioni: www.oltrelaricerca.org e qui

.