Abbonati

Come sopravvivere ai regali di Natale!


di Silva Bucci

Lo scorso Natale hai ricevuto regali inutili, che non hai mai usato o che non ti piacciono? Non sai come eliminarli e ti senti anche un po’ in colpa a pensare di farlo… É ora di dire basta alle cianfrusaglie! Comincia da te e cambia le tue abitudini. Quest’anno fai regali per un Natale “clutterfree” cioè che non creano confusione in casa tua e in quelle dei tuoi cari.

Il primo passo è l’ascolto, fai attenzione a quello che dicono le persone a cui vuoi fare un regalo, osserva le loro case, le loro abitudini e cerca di capire cosa potrebbe far loro piacere o servirgli in questo momento.

La regola vale anche per te, fai intuire a chi ti sta vicino cosa ti farebbe piacere ricevere in dono quest’anno per le feste. In questo modo Babbo Natale porterà solo oggetti utili ed esaudirà i desideri di tutti.

Se conosci bene il destinatario dei tuoi doni è abbastanza facile, rifletti su quali sono le sue passioni, su cosa gli piace fare e come passa il suo tempo libero. Ricordati anche le sue lamentele e chiediti cosa potrebbe migliorare la qualità della sua vita in casa o al lavoro. Pensa a quali sono i suoi locali, passatempi e negozi preferiti e concentrati su questi per farti venire l’idea giusta.

Sii creativo, fai regali semplici anche fatti da te, se ci sai fare in cucina regala una torta o dei biscotti cucinati e confezionati da te, se canti bene perché non fare uno piccolo spettacolo in casa? Stupisci con effetti speciali personali e personalizzati!

sopravvivere-regali-di-natale-oi

E se ascoltare non basta ecco alcuni regali di Natale clutterfree per tutti:

  • I Buoni: quanto mi piace regalare un buono! Può essere un massaggio o una giornata in un centro benessere oppure un libro, un cd o una cena romantica. L’importante è essere sicuri che l’oggetto del buono sia gradito. Potrebbe essere acquistato dal nostro fornitore preferito sotto casa oppure on-line ad esempio i Buoni Regalo di Amazon. Trovi idee a prezzi vantaggiosi su Groupon. Mentre Smartbox nasce proprio per fare regali che vengono chiamati cofanetti.
  • Il Cibo: l’importante è che sia di buona qualità, parmigiano o una buona bottiglia di vino sono sempre graditi, oppure un cesto di frutta fresca magari a chilometro zero. Alcuni prodotti si possono acquistare nei negozi equo solidali così facciamo anche una buona azione.
  • Basta il Pensiero: molto meglio un biglietto di auguri scritto a mano con il cuore che una cianfrusaglia inutile, bello regalare una foto stampata e incorniciata fatta insieme in vacanza (con l’avvento delle foto digitali quasi nessuno le stampa più), mi piace un regalo simbolico che solo io e te sappiamo cos’è e ne conosciamo il significato.
  • Tempo di qualità: passare del tempo insieme è il regalo più prezioso che si possa fare. Con i bambini in particolare non è il gioco che si regala a farli felici ma è il giocare insieme che fa la differenza sia per loro che per noi. In quello spazio temporale inserisci “Non disturbare” sul cellulare e TV spenta, meglio un po’ di musica di sottofondo.
  • Il regalo a Sorteggio: quando ci si ritrova in gruppo nelle occasioni delle feste, fare un regalo a tutti diventa impegnativo e dispendioso. Si può decidere prima di portare un regalo ciascuno dandosi un budget comune, poi si sorteggia e ad ognuno resta qualcosa di speciale.

E se qualcuno ti fa un regalo che non vuoi tenere in casa? Nessun senso di colpa: puoi eliminarlo ad esempio regalandolo a qualcun altro che lo apprezzerà. Quando doniamo qualcosa è perché ci fa piacere ma chi lo riceve non è obbligato a provare la stesso piacere.

Se ti capita il regalo che non volevi, apprezza il pensiero e lascia andare l’oggetto, resterà il ricordo del gesto fatto con sentimento. Buon Natale!

Silva Bucci

Lascia un commento


APOI

Professione regolamentata dalla Legge 4/2013 - Organizzare Italia è partner accreditato e organo di formazione dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI e aderisce al suo Codice Etico.

AGEOP Organizzare Italia sostiene quest’anno l’associazione A.G.E.O.P. RICERCA ONLUS che accoglie e assiste i bambini malati di tumore e le loro famiglie e finanzia la Ricerca Scientifica nella lotta al cancro infantile. Per più informazioni: www.ageop.it e qui .

Newsletter

scrivi SI
* = campo richiesto!
Contact Form Powered By : XYZScripts.com