Abbonati

Caro Babbo Natale…


Caro Babbo Natale,

quest’anno ti abbiamo scritto una lettera speciale!

Ecco i consigli e le idee, divisi per ambito, che noi P.O. riteniamo preziosissimi. Abbiamo pensato di affidarli a te -che sei super organizzato- e vorremmo che li consegnassi per noi a chi più ne ha bisogno!

Grazie,

il Team di Organizzare Italia

CASA

Caro Babbo Natale….

… vorrei regalare un consiglio organizzativo a chi desidera rinnovare gli armadi di casa (in cucina, in bagno, nel guardaroba, in ripostiglio): mettere cassetti o cassettoni in basso e ripiani chiusi da ante in alto, così da avere sempre tutto sott’occhio e a portata di mano senza fare fatica. Alessandra Noseda – Arona (NO)

…. mai più senza la pentola a pressione! La sua qualità principale è quella di far risparmiare tempo, inoltre si consuma meno energia e si mantengono intatte le sostanze nutritive. Sicura, facile da usare, tempi di cottura ridotti. Un must del quale non si può più fare a meno. Lorenza Accardo – Bologna

… vorrei regalare il Kakebo, il libro dei conti di casa giapponese, a tutti quelli che non sanno dove vanno a finire i loro soldi. Registrare tutte le spese giornaliere rende più consapevoli e aiuta a capire come modificare i comportamenti di spesa per realizzare i propri piccoli o grandi sogni.  Ale Ziliotto – Verona

STILE DI VITA

Caro Babbo Natale….

… che ne dici se per quest’anno facciamo un Natale senza carrello. Invece di comprare per regalare, regaliamo e basta: del tempo, un abbraccio, un dolce fatto da noi…. ci stai? Irene Novello – Genova

… vorrei regalare una pausa a chi corre come una trottola ed è sempre in apnea. Un momento di stop in cui ascoltarsi attentamente e fare un bel respiro profondo. Da fare prima di definire gli obiettivi per il nuovo anno, prima di prendere decisioni, prima di ributtarsi nella mischia. Per individuare con calma la direzione e procedere col proprio passo. Paola Tursi – Milano

…vorrei regalare una manciata di NO per chi troppo spesso dice Sí e resta sommerso dalle cose da fare.

  • Vorrei dei NO gentili, che si accettano volentieri, perché se ne capiscono le ragioni.
  • Vorrei dei NO delicati, che non offendono nessuno perché detti con il cuore.
  • Vorrei dei NO coraggiosi, perché dire di no a chi si vuole bene e a chi ci sta più vicino è sempre molto difficile.

Chiara Battaglioni – Bologna

… vorrei regalare una spolverata di “good enough” a tutti coloro che vedono i loro sogni lontani e imbrigliati nella rete del perfezionismoChe questo “Natale imperfetto” diventi l’occasione per:

  • rompere il ghiaccio e iniziare a fare sul serio con i progetti in sospeso;
  • parcheggiare definitivamente la voglia di controllare gli eventi;
  • abituarci a ridere dei nostri errori e a farne tesoro.

“Meglio una bozza imperfetta che un perfetto foglio bianco” R. Schuller

Giorgia Sorinelli – Padova

caro-babbo-natale-oi

TEMPO

Caro Babbo Natale….

…vorrei regalare una “nuova visione” del Tempo: esso è davvero un Regalo, ancora più grande quando lo passiamo con chi amiamo. Concediamoci un po’ di lentezza e curiamo i momenti insieme con molta attenzione, premura e gioia. Aggiungo anche “mai più senza calma” per chi ha figli o nipoti, perché il Tempo dell’Infanzia è breve e meraviglioso. Approfittiamo del Natale per goderci i bambini e la loro purezza. Ne abbiamo tutti bisogno. Emanuela Tirabassi – Reggio Emilia

… vorrei regalare un timer da cucina a forma di pomodoro a chi fatica a concentrarsi nel lavoro o nello studio. Con la tecnica del pomodoro si imposta il timer a 25 minuti e in quel tempo ci si dedica esclusivamente a quel che si sta facendo senza interruzioni né distrazioni. Poi ci si concede 5 minuti di pausa. Si lavora meglio e in modo più produttivo! Silva Bucci – Faenza

STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE

Caro Babbo Natale….

…. a tutti coloro che hanno un desiderio da realizzare, vorrei donare un’agenda su cui segnare il primo passo da fare per tirare fuori il proprio sogno dal cassetto e trasformarlo – passo dopo passo – in realtà. Per favore, aggiungici anche un pizzico di costanza e una manciata di fiducia nel fatto che, se si procede giorno dopo giorno, è possibile scalare anche le montagne più alte. Linda Rossi – Trento

… regalare un taccuino è perfetto! Usarlo per compilare delle liste è infatti uno dei modi più efficaci e gratificanti per riuscire a realizzare i propri desideri. Utile per ricordare, ottimo per programmare, fondamentale per riflettere, prendere consapevolezza e decidere, discreto e di ottima compagnia. Fabiola Di Giov Angelo – Roma

…. vorrei regalare una lavagna (basterebbe anche un cartellone) alle persone che hanno la mente sovraffollata. Una superficie grande per scrivere o disegnare tutto quello che passa per la testa -problemi, idee, liste- aiuta a pensare, a cogliere la vera natura delle cose, ma soprattutto aiuta a fare il primo passo per riorganizzarle e raggiungere i propri obbiettivi. Francesca Covolan – Montebelluna (TV)

… che una spruzzata di polvere di stelle rilassi tutti per godere dei piccoli attimi che fanno la differenza e acquisire la consapevolezza che pianificare aiuta a rallentare e a tenere sempre la rotta sotto controllo! Per chi ama il digitale Google Calendar è imbattibile per chi preferisce la carta un bel Planner da tavolo o da appendere al muro. Francesca Pansadoro – Roma

… impariamo ad usare le liste (per i tecnologici consiglio Wunderlist) anche per tutto ciò di speciale che vogliamo ricordare nell’anno nuovo: le mostre e i luoghi da visitare, gli artisti, la musica da ascoltare, le nuove attività da provare, i libri da leggere e i film da vedere, i piatti da cucinare per i nostri cari… Sarà un anno più felice, in cui dedicheremo il nostro tempo libero ai piccoli piaceri che ci renderanno più ricchi! Alessandro Cavallin – Treviso

Caro Babbo Natale, tutti i miei colleghi che mi hanno preceduto sono troppo bravi e così hanno già scritto tutte le cose che volevo scrivere io …. quindi penso a quello che ha migliorato la mia vita: il Bimby (gran scoperta), la persona che mi aiuta a pulire casa (che sollievo l’outsourcing!), i viaggi … e tutti i miei altri desideri.

E, come ha scritto mia figlia nella sua letterina, Babbo Natale sei bello, anzi bellissimo!

Con stima,

Sabrina Toscani – Ravenna

Lascia un commento



SIAVS START UP INNOVATIVA A VOCAZIONE SOCIALE



contatto Skype: organizzareitalia
email: info@organizzareitalia.com
APOI

Professione regolamentata dalla Legge 4/2013 - Organizzare Italia è partner accreditato e organo di formazione dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI e aderisce al suo Codice Etico.

Organizzare Italia sostiene quest’anno l’associazione OLTRE LA RICERCA che contribuisce al finanziamento di progetti di ricerca medico-scientifica legati a patologie oncologiche. Per più informazioni: www.oltrelaricerca.org e qui

.