Abbonati

Semplificare con lo Space Clearing


di Francesca Covolan

Ci sono alcune sensazioni che, con ogni probabilità, abbiamo sperimentato tutti, ad esempio il senso di sopraffazione dato da troppi impegni, troppo disordine, troppo stress… 

A volte non ti sembra di soffocare e di non riuscire a fare un respiro a pieni polmoni? Di avere continuamente la sensazione che tutto intorno a te sia “annebbiato?

Lo Space Clearing, disciplina che deriva dal Feng Shui, è un percorso di semplificazione ma anche un viaggio interiore che si fa attraverso gli oggetti; permette di aumentare il flusso di energia in casa eliminando gli accumuli, il disordine e lo sporco ed è alla base di ogni azione organizzativa perché non avrebbe alcun senso riordinare ed organizzare oggetti inutili, danneggiati o che non utilizziamo.

Karen Kingston, che ha coniato il termine Space Clearing ed ha diffuso in occidente la pratica del Feng Shui, lo definisce come l’arte di purificare le energie presenti negli edifici.

Partendo dal presupposto che la casa è un posto per vivere, non un magazzino e che gli oggetti che possediamo hanno un’enorme carica emotiva, lo Space Clearing prevede di:

  • eliminare il superfluo in tutte le sue forme imparando a lasciar andare le cose; 
  • pulire e prendersi cura della casa in modo da rimuovere i blocchi; 
  • organizzare gli spazi vitali in modo da instaurare un buon equilibrio energetico.

Questi sono i punti principali della “teoria”. Ma in pratica?

  • Eliminare gli oggetti superflui, che non ci piacciono, o che non utilizziamo; 
  • prendersi cura dell’ambiente in cui si vive pulendo in modo regolare e facendo le opportune manutenzioni;
  • fare della propria abitazione un rifugio accogliente ed organizzato in cui ci sentiamo a nostro agio.

 space-clearing-semplificare-oi

Ora prova ad immaginare la tua casa in ordine e appena pulita: senti sulla pelle che l’aria è cambiata diventando “frizzante”?

Questa è una delle sensazioni che si hanno dopo aver fatto Space Clearing. Naturalmente non c’è solo l’elettricità dell’aria ma ben di più, e il percorso per arrivarci può essere piuttosto impegnativo (soprattutto nella fase “eliminare il superfluo”) ma ne vale la pena. 

Ho sperimentato di persona i suoi effetti positivi, ancora prima di sapere che si chiamasse così. Lavorando in ufficio non ci facevo caso ma, dopo le gravidanze, trascorrendo molto più tempo a casa mi sono accorta che influenzava notevolmente il mio stato d’animo. Il senso di soffocamento non diminuiva organizzando le mie cose né riuscivo a domare il disordine, quando invece avevo la necessità di trovare subito quello che cercavo.

Cos’è successo poi? Come capita spesso, quando chiedi alla vita lei risponde e mi è capitato il libro giusto al momento giusto: Il magico potere del riordino. Non sto a raccontare se sia il mio libro preferito, quello che è certo è che in quel momento è stato illuminante e mi ha spinta ad eliminare, svuotare, donare, regalare oggetti e semplificare finché non ho ricominciato a respirare. Semplificazione ed alleggerimento sono stati il primo passo per riprendere in mano le redini della mia vita. Quello che è successo poi sembra magia, proprio come dice Marie Kondo!

Scarica un’infografica sullo space-clearing!

Francesca Covolan

Se sei interessato a imparare i 9 passi dello Space Clearing iscriviti al workshop “Space Clearing – eliminare il superfluo per vivere organizzati e felici“. Qui tutte le info su date e costi e il modulo d’iscrizione!

Lascia un commento


APOI

Professione regolamentata dalla Legge 4/2013 - Organizzare Italia è partner accreditato e organo di formazione dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI e aderisce al suo Codice Etico.

AGEOP Organizzare Italia sostiene quest’anno l’associazione A.G.E.O.P. RICERCA ONLUS che accoglie e assiste i bambini malati di tumore e le loro famiglie e finanzia la Ricerca Scientifica nella lotta al cancro infantile. Per più informazioni: www.ageop.it e qui .

Newsletter

scrivi SI
* = campo richiesto!
Contact Form Powered By : XYZScripts.com