Abbonati

(Ri)nati con la valigia ideale


Dopo un anno di lavoro e di giornate cariche di impegni, preparare i bagagli è l’ultimo ostacolo da superare prima di partire per le tanto sospirate vacanze.

Guai a sottovalutare questo compito: una valigia preparata in maniera efficiente migliorerà sicuramente la qualità dei nostri giorni di relax.

Per superare l’”ansia da bagaglio” quindi, non vi resta che seguire i consigli dei Professional Organizer:

  1. cominciate almeno una settimana prima a segnare su una lista tutto ciò che potrebbe servirvi, per essere sicuri di non dimenticarvi nulla e – eventualmente – di avere il tempo per andare a acquistare ciò che vi manca;
  2. dividete la lista in categorie per maggiore comodità: documenti, medicinali, vestiti, tecnologia,…;
  3. se avete spazio in casa, predisponete in anticipo un angolino in cui cominciare a appoggiare tutto ciò che poi andrà in valigia, in modo da portarvi avanti con il lavoro;
  4. scegliete abiti adatti alla destinazione, facilmente abbinabili tra loro, che siano comodi, che si sgualciscano difficilmente e che siano adatti in più occasioni;
  5. puntate a una valigia leggera e minimalista: deve essere un supporto per le vostre vacanze e non una zavorra. Non è necessario calcolare di avere un ricambio al giorno, piuttosto portate con voi un piccolo pezzo di sapone da bucato. In qualsiasi località di villeggiature voi siate, troverete un po’ di acqua e una manciata di secondi di tempo per sciacquare un paio di slip;
  6. optate per le confezioni di shampoo e creme travel-size per risparmiare spazio (e peso);
  7. chiedete a tutti i membri della famiglia di partecipare alla compilazione della lista: ognuno può contribuire aggiungendo qualcosa di cui magari voi vi sareste dimenticati;
  8. per alcuni beni di uso comune (dentifricio, phon, crema anti-zanzare,…) vale la pena organizzarsi con i propri compagni di viaggio, per non portare con sé doppioni inutilmente;
  9. arrivato il momento di partire, cominciate a sistemare sul fondo della valigia le cose più ingombranti e resistenti (meglio se nel lato opposto alla maniglia), per poi terminare con quelle più piccole e leggere che si infileranno facilmente negli spazi rimasti (calzini e foulard sono dei perfetti tappa-buchi);
  10. se avete pantaloni o vestiti lunghi e temete che si sgualciscano, adagiateli distesi per il lungo sul fondo della valigia, lasciando che le parti laterali avanzino fuori. Posateci sopra il resto del contenuto – come indicato al punto precedente – e una volta che la valigia sarà piena, ripiegateci sopra i lembi dell’abito rimasti fuori;valigia 1620 x 1087
  11. cercate di impacchettare e arrotolare i vostri capi in modo che occupino poco spazio;
  12. se il viaggio prevede molte tappe – che non vi lasceranno nemmeno il tempo di disfare il bagaglio prima di ogni ripartenza – sistemate i vostri capi uno accanto all’altro anziché uno sopra l’altro: in questo modo saranno tutti visibili appena aprirete la vostra valigia;
  13. portate con voi anche un piccolo zaino o una borsa pieghevole: sarà comoda da utilizzare durante le vacanze e per riportare a casa qualche souvenir acquistato durante il viaggio;
  14. utilizzate dei sacchetti per preservare e suddividere il contenuto della valigia. Ricordatevi di infilare in valigia qualche borsina in più per la biancheria sporca al ritorno;
  15. soprattutto se partite per viaggi all’avventura, approfittatene per portare con voi gli abiti un po’ più lisi e sciupati. Una volta indossati potrete cogliere l’occasione per buttarli via, guadagnando spazio in valigia al ritorno;
  16. a mano a mano che infilate le cose nel vostro bagaglio, depennatele dalla lista;
  17. quando arriva il momento di partire, indossate i capi più ingombranti e pesanti (caldo permettendo) e lasciate in valigia quelli più leggeri;
  18. soprattutto se viaggiate con bambini, tenete in borsetta o nel bagaglio a mano un cambio di scorta, per eventuali piccole emergenze durante il viaggio;
  19. una volta terminato di completare il vostro bagaglio, non buttate via la lista, ma tenetela in un posto di cui vi possiate ricordare per il prossimo viaggio;
  20. appena giunti a destinazione, svuotate la valigia, appendete in bagno i capi che si sono sgualciti e fatevi una doccia calda: il vapore e l’umidità contribuiranno a distendere le piccole grinze.

Rientrati dalle vacanze, aggiornate la lista che avevate fatto, segnandovi subito tutto ciò che vi siete accorti di aver scordato o di aver portato con voi inutilmente, per partire ancora più rilassati e organizzati al viaggio successivo!

Linda Rossi

Mamma, moglie, impiegata bancaria e blogger. Imparando a fare ordine attorno a me, ho cambiato la mia vita in meglio. Ora, sono qui per condividere con voi tutto ciò che ho imparato. Se lo desiderate, mi trovate anche su Nuoveabitudini.com

1 commento

Lascia un commento

APOI

Professione regolamentata dalla Legge 4/2013 - Organizzare Italia è partner accreditato e organo di formazione dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI e aderisce al suo Codice Etico.

BCorp

Organizzare Italia è una Certified B Corporation®, un network globale di aziende e persone che usano il business per risolvere problemi sociali e ambientali. Le B Corporation competono per essere non solo le migliori al mondo, ma le migliori per il mondo! Scopri di più

Organizzare Italia sostiene quest’anno l’associazione OLTRE LA RICERCA che contribuisce al finanziamento di progetti di ricerca medico-scientifica legati a patologie oncologiche. Per più informazioni: www.oltrelaricerca.org e qui .

Newsletter

scrivi SI
* = campo richiesto!
Contact Form Powered By : XYZScripts.com