Abbonati

Lo studente organizzato: suggerimenti efficaci per studiare meglio


Nella vita non si finisce mai di studiare: che tu stia frequentando l’Università, cercando nuovi stimoli per la carriera lavorativa o approfondendo una passione nel tuo tempo libero, c’è sempre qualcosa di nuovo da imparare.
Qualunque sia il motivo per cui decidi di prendere in mano i libri di testo, pensa quindi a quali sono i tuoi obiettivi o – meglio ancora – mettili per iscritto in modo da averli sempre sott’occhio quando ti senti mancare la voglia o avverti la stanchezza bussare alla porta.
Inoltre, può esserti d’aiuto chiudere gli occhi per qualche minuto, visualizzando il te stesso che vorresti essere (ad esempio, mentre superi brillantemente un esame universitario o mentre ottieni la promozione tanto desiderata al lavoro); usa questa tecnica ogni volta in cui la tua mente frena i tuoi buoni propositi con pensieri quali “non ce la faccio” o “non sono all’altezza”.
Infine, il segreto per avere successo nello studio, senza stress e senza sprechi né di tempo, né di energia, è quello di pianificare il lavoro. In questo modo, non vivrai nell’ansia passando da una scadenza all’altra; anzi, la sensazione di avere tutto sotto controllo ti darà maggior fiducia in te stesso e più voglia di lavorare sodo.
Per organizzare i tuoi studi, per prima cosa suddividi il carico di lavoro in base al tempo che hai a disposizione. Successivamente, scrivi il tuo piano su un calendario o sull’agenda, così da avere sempre sotto controllo lo stato di avanzamento.
Non limitarti a pianificare la settimana o la giornata, bensì predisponi un piano di studi che copra l’intero semestre. Periodicamente, controlla il tuo piano ed apporta le dovute modiche in caso di imprevisti o di variazioni nelle priorità.
Ora che hai pianificato il tempo da dedicare allo studio, sei pronto per metterti all’opera.

Ecco come:

• scegli il luogo più adatto, che ti offra tranquillità e una buona illuminazione;
• stai lontano dalle possibili tentazioni, quali televisione o telefono cellulare;
• prepara a portata di mano tutto il materiale che ti occorre, per non doverti continuamente alzare;
• se devi studiare più materie, organizzale utilizzando raccoglitori, etichette e colori diversi;
• quando ti metti sui libri, comincia dall’argomento per te più ostico, in modo da affrontarlo con la mente ancora fresca;
prevedi delle pause per interrompere le sessioni di studio troppo lunghe (puoi utilizzare la tecnica del pomodoro);
• non strafare;
regalati una ricompensa finale per il lavoro svolto.

ape studio
Una sessione di studio efficace si svolge in più fasi:

1. se hai preso appunti durante una lezione, rileggili subito dopo, quando la memoria è ancora fresca, per sistemare passaggi che potrebbero essere non troppo chiari;
2. se invece devi affrontare un libro di testo, comincia dalla lettura dell’indice del capitolo che ti appresti a studiare. I titoli dei paragrafi ti daranno subito un’idea di quale sarà l’argomento trattato e di dove l’autore voglia andare a parare;
3. leggi attentamente, cercando di memorizzare i concetti chiave già alla prima lettura, mettendoli per iscritto a parte per focalizzarli meglio;
4. una volta chiari i punti fondamentali, rileggi il testo per integrarli con eventuali concetti secondari, che forniscono elementi rilevanti, anche se magari non essenziali;
5. quando ti senti sicuro, prova a ripassare quanto studiato, a alta voce oppure a mente. Albert Einstein sosteneva che “non hai veramente capito qualcosa fino a quando non sei in grado di spiegarlo a tua nonna”. Quindi cerca di ridurre ogni concetto complesso in termini semplici;
6. ripassa quanto studiato anche a distanza di tempo (dopo qualche giorno o addirittura dopo qualche settimana) per essere sicuro che i contenuti si siano impressi nella memoria a lungo termine.
Ora che hai finito di studiare, prima di uscire a festeggiare, non dimenticare di riordinare la scrivania, per trovarla pronta ad accoglierti alla prossima sessione di studio!

Linda Rossi

Mamma, moglie, impiegata bancaria e blogger. Imparando a fare ordine attorno a me, ho cambiato la mia vita in meglio. Ora, sono qui per condividere con voi tutto ciò che ho imparato. Se lo desiderate, mi trovate anche su Nuoveabitudini.com

1 commento

Lascia un commento

APOI

Professione regolamentata dalla Legge 4/2013 - Organizzare Italia è partner accreditato e organo di formazione dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI e aderisce al suo Codice Etico.

BCorp

Organizzare Italia è una Certified B Corporation®, un network globale di aziende e persone che usano il business per risolvere problemi sociali e ambientali. Le B Corporation competono per essere non solo le migliori al mondo, ma le migliori per il mondo! Scopri di più

Organizzare Italia sostiene quest’anno l’associazione OLTRE LA RICERCA che contribuisce al finanziamento di progetti di ricerca medico-scientifica legati a patologie oncologiche. Per più informazioni: www.oltrelaricerca.org e qui .

Newsletter

scrivi SI
* = campo richiesto!
Contact Form Powered By : XYZScripts.com