Abbonati

I 5 libri che il Professional Organizer deve leggere


In questi giorni è uscito il nuovo libro di Marie Kondo, la giapponesina autrice di best seller e fautrice dell’ordine magico. Non ho ancora avuto modo di leggerlo, ma credo che, piaccia o no, il buon P.O. deve aver letto almeno uno dei suoi libri. Pare che quest’ultimo sia molto simile al primo, come commenta Flora Casalinuovo, giornalista di Donna Moderna, che mi ha intervistata da poco in questo simpatico articolo.

Nella mia personale top 5 dei libri più interessanti metto altri titoli:

Via la polvere dalla casa e dalla mente di Karen Kingston – Red Edizioni

La Kingston, a partire dal 1978, ha aperto la strada allo sviluppo di un ramo specializzato di Feng Shui noto come Space Clearing ed è diventata l’autorità leader a livello mondiale in questo campo. Kingston è vissuta per molti anni in Oriente, ha studiato approfonditamente il Feng Shui ed è riuscita a mio parere a facilitare la comprensione di questa complicata arte a noi occidentali. Il libro ha una buona struttura e i contenuti sono ben organizzati, dà molti spunti di approfondimento, tanti suggerimenti per affrontare il superfluo e arriva ad analizzare tanti temi legati allo Space Clearing senza perdere la chiarezza nell’esposizione.

Detto, fatto! L’arte dell’efficienza di David Allen – Sperling & Kupfer

Altra bibbia del P.O., altro Guru.
David Allen ha inventato il metodo GTD, Getting Things Done, che rende il flusso di lavoro funzionale. Il metodo è descritto in maniera dettagliata, ma ad una prima lettura il libro può sembrare un po’ complesso e il metodo di difficile applicazione. Deve essere considerato un manuale di frequente consultazione, e soprattutto un P.O. deve trovare il tempo per applicare i passi previsti e capirne l’utilità, in primis per sè stesso e poi per i clienti. E vi assicuro che i risultati arrivano e la produttività migliora!

Tengo tutto di Randy O. Frost e Gail Steketee – Edizioni Centro Studi Erickson

Questo libro è indicato per il Professional Organizer che si senta portato ad entrare nel difficile ambito della disposofobia. Vengono infatti raccontate dettagliatamente diverse storie di disturbo d’accumulo e, dato che si tratta di patologia psichiatrica, la lettura non è né leggera né particolarmente ‘piacevole’. Tuttavia è molto consigliata per capire bene di cosa si tratta. Credo che per questo motivo sia una lettura valida e importante per tutti i P.O..

books-1082942_1920

Focus: Perché fare attenzione ci rende migliori e più felici di Daniel Goleman – Rizzoli

Questo libro è lungo e strutturato e fa una profonda ed interessante analisi sulla capacità di focalizzare e sul valore dell’attenzione, sia individuale che collettiva. Argomenti a volte complessi, credo che diano però molti spunti al Professional Organizer e molti validi motivi per interpretare e capire l’impatto sociale della nostra professione.

Chi ha spostato il mio formaggio? di Spencer Johnson – Sperling & Kupfer

Questo libricino è scorrevole e veloce e fa riflettere sulla difficoltà e necessità di affrontare il cambiamento. La lettura è consigliata soprattutto a chi abbia ancora paura o sia titubante a buttarsi nel mondo del Professional Organizer. Possiamo stabilire noi che topolino essere, se quello che rimane nella vecchia e critica situazione, sperando che qualcosa cambi o quello che afferra la scarpe da ginnastica e si mette a correre, espolorando e affrontando l’ignoto. Decidiamo e buttiamoci nell’avventura! 😉

Credo che in chiusura un veloce riferimento anche al mio libro posso farlo, tutto sommato è il primo libro italiano sul professional organizing, quindi spero che possa rappresentare una valida lettura per chi fa la nostra professione. Il metodo SRC, Semplifica e Riprendi il Controllo, che propongo nel libro vede una successione di passi da seguire per poter gestire bene le proprie risorse di spazio, tempo, attenzione, energia, ed è anche un suggerimento dell’approccio che possiamo avere con il cliente. Chi ci chiede aiuto ha bisogno prima di tutto di aumentare la propria consapevolezza rispetto alle risorse disponibili, poi di alleggerire il carico (di oggetti o impegni), infine di strumenti e strategie organizzative, per vivere più organizzato e felice! Facciamo ordine – in casa, nel lavoro, nella vita – ed. Mondadori.

Sabrina Toscani

Fondatrice di Organizzare Italia, co-fondatrice e presidente dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI. Sono stata tra i primi ad introdurre il professional organizing in Italia, ho creato il primo ente di formazione per Professional Organizers e sono autrice del primo libro italiano del settore, edito da Mondadori.

Lascia un commento


APOI

Professione regolamentata dalla Legge 4/2013 - Organizzare Italia è partner accreditato e organo di formazione dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI e aderisce al suo Codice Etico.

AGEOP Organizzare Italia sostiene quest’anno l’associazione A.G.E.O.P. RICERCA ONLUS che accoglie e assiste i bambini malati di tumore e le loro famiglie e finanzia la Ricerca Scientifica nella lotta al cancro infantile. Per più informazioni: www.ageop.it e qui .

Newsletter

scrivi SI
* = campo richiesto!
Contact Form Powered By : XYZScripts.com