Abbonati

Le Apps per organizzare le liste di cose da fare (to do list)


Spesso ai corsi o durante le conferenze mi viene chiesto un consiglio sulle applications da poter utilizzare come supporto per organizzare gli impegni e le cose da fare.List
La risposta non riesce mai ad essere sintetica: prima di tutto ci sono innumerevoli soluzioni sul mercato e poi ritengo che un’applicazione sia utile se c’è già una soddisfacente organizzazione di base, ma non aiuta a creare organizzazione.
Mi spiego meglio: se cerco una soluzione per ‘mettere in ordine’ e ‘catalogare’ tutti gli input che mi arrivano (appuntamenti, impegni,urgenze, …) il rischio è di perdere un sacco di tempo a cercare soluzioni e fare prove di ‘archiviazione’; nonostante la buona volontà e l’impostazione che gli diamo, che magari non ci sembrava nemmeno male, spesso finiamo in poco tempo con non utilizzare più l’applicazione. Ti è successo?
La ragione è che il sistema organizzativo prima deve essere messo a punto nella maniera più semplice (e tradizionale) possibile, poi se funziona può essere traslato sul digitale, con l’application più giusta per te.

Quindi per prima cosa usa carta e penna ed imposta un sistema affidabile basato su un calendario e sulle liste di cose da fare. Questi sono i due strumenti di cui non puoi fare a meno e su cui devi segnare tutte le decisioni prese riguardo alle azioni che andrai compiere (se con scadenza temporale definita vanno segnate sul calendario, se senza scadenza temporale sulle to-do list).
Solo quando la tua organizzazione giornaliera funziona allora puoi finalmente valutare l’uso di una app (ma non più di una, se no rischi di complicarti la vita invece che semplificarla) che ti permetta di avere sempre a portata di mano tutti i tuoi impegni, che ti aiuti a ricordarli e che sia facile da aggiornare.
Queste sono le apps tra le più valide e più utilizzate (in ordine di popolarità secondo il sito theverge.com):

WUNDERLIST Semplice e facilmente utilizzabile ti permette di creare tutte le liste che vuoi: liste delle cose da fare, liste della spesa, liste degli invitati, liste dei pro e dei contro. E’ gratuita.

TODOIST Con un design forte e intuitivo, ti permette di gestire bene i compiti, anche con notifiche ed invio promemoria via email. Unico svantaggio: non è gratuita.

ANYDO per non dimenticarsi le cose che da fare, è possibile gestire in modo semplice tutti i propri impegni ed essere certi di portarli a termine.

REMEMBER THE MILK un’app gratuita per gestire liste di impegni e cose da fare, da molti anni offre questo servizio che permette di annotare, aggiornare e consultare le attività da qualsiasi dispositivo connesso a Internet (Apple inclusi).

TUDUMO Secondo Softonic Tudumo è una delle migliori applicazioni esistenti al momento per organizzarsi i compiti della giornata. Svantaggi: è in inglese e non è gratuita.

Sabrina Toscani

Fondatrice di Organizzare Italia, co-fondatrice e presidente dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI. Sono stata tra i primi ad introdurre il professional organizing in Italia, ho creato il primo ente di formazione per Professional Organizers e sono autrice del primo libro italiano del settore, edito da Mondadori.

Lascia un commento



SIAVS START UP INNOVATIVA A VOCAZIONE SOCIALE



contatto Skype: organizzareitalia
email: info@organizzareitalia.com
APOI

Professione regolamentata dalla Legge 4/2013 - Organizzare Italia è partner accreditato e organo di formazione dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI e aderisce al suo Codice Etico.

Organizzare Italia sostiene quest’anno l’associazione OLTRE LA RICERCA che contribuisce al finanziamento di progetti di ricerca medico-scientifica legati a patologie oncologiche. Per più informazioni: www.oltrelaricerca.org e qui

.