Sui banchi di scuola

Sui banchi di scuola

School books with apple on deskPer la maggior parte delle famiglie il rientro a scuola significa ritornare a giornate serrate e frenetiche, scandite da mille incombenze. Organizzarsi bene può fare la differenza tra annegare oppure navigare con sicurezza nel mare di impegni.

Assicuratevi che tutta la famiglia sia sulla stessa barca: condividete con i membri della famiglia la programmazione e i sistemi organizzativi. Non decidete voi adulti dove va messo lo zaino o come mettere in ordine libri e quaderni, ma chiedetelo ai vostri figli. Fateli partecipare e vedrete quante belle idee emergono. E poi se il sistema è pensato da loro gli sarà più facile mantenerlo: sentendosi coinvolti i bambini e ragazzi di ogni età lo accoglieranno meglio rispetto ad un sistema imposto. Ciò equivale a meno battaglie famigliari per tenere o mettere ordine, e meno energie sprecate per mamma e papà!

Vediamo alcuni consigli per l’organizzazione dei bimbi:

  1. Creare in casa unazona di atterraggio’ per zaini e giacche, con ganci sistemati all’altezza giusta e uno spazio attiguo per le scarpe. Se tutto è creato su misura il bambino sarà più autonomo ed indipendente, inizierà già da piccolo a responsabilizzarsi e non scomoderà in continuazione mamma e papà per mettere in ordine e per ritrovare le sue cose.
  2. Fare spazio: decidete insieme al bambino cosa donare e cosa eliminare, ricordate che più oggetti sono presenti nella sua camera più sarà difficile per lui (e per voi) gestirli e tenerli in ordine.
  3. Valutare insieme tutto il materiale prodotto nell’anno scolastico precedente (compiti, disegni, appunti) e capire cosa va buttato e cosa va tenuto, come e dove archiviarlo (a volte una versione digitale può fungere da archivio senza toglierci dello spazio).
  4. Usare le etichette: una volta stabilito insieme cosa va riposto in un cestino, un cassetto o una scatola usiamo un’etichetta (con una scritta o un disegno per i più piccoli) per rendere ufficiale la decisione. Questo ci aiuta a ricordare la decisione presa e la fa presente a tutte le persone che condividono gli stessi spazi, che trovano così le cose con facilità quando ne hanno bisogno.

Con pochi semplici accorgimenti la famiglia può navigare sulla stessa barca, remando tutti nella stessa direzione.

Articolo tratto dalla rubrica mensile di Sabrina Toscani, fondatrice di Organizzare Italia e presidente dell’Associazione Professional Organizers, sul settimanale SettesereQui.

Sabrina Toscani

Sabrina Toscani

Fondatrice di Organizzare Italia, co-fondatrice e presidente dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI. Sono stata tra i primi ad introdurre il professional organizing in Italia, ho creato il primo ente di formazione per Professional Organizers e sono autrice del primo libro italiano del settore, edito da Mondadori.

Lascia un commento



SIAVS START UP INNOVATIVA A VOCAZIONE SOCIALE

contatto Skype: organizzareitalia
email: info@organizzareitalia.com
Qui trovi l'informativa sulla privacy.
Qui puoi cancellarti dalla newsletter.
APOI

Professione regolamentata dalla Legge 4/2013 - Organizzare Italia è partner accreditato e organo di formazione dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI e aderisce al suo Codice Etico.

Organizzare Italia sostiene quest’anno l’associazione OLTRE LA RICERCA che contribuisce al finanziamento di progetti di ricerca medico-scientifica legati a patologie oncologiche. Per più informazioni: www.oltrelaricerca.org e qui

.