Abbonati

Organizzare la cucina: la conservazione di cibi


Mantenere una cucina sufficientemente organizzata ci permette, tra gli altri vantaggi, anche di sprecare meno: se c’è ordine sappiamo esattamente che prodotti abbiamo, ci rendiamo più facilmente conto di quando scadono e riusciamo a conservarli più a lungo perchè adottiamo i giusti metodi di conservazione.1162559_17735506

Ho scoperto che le uova al supermercato sono conservate fuori dal frigo (mi sono sempre chiesta come mai!), ma una volta portate a casa devono essere messe in frigorifero. Se l’ uovo fosse conservato in luogo freddo fra il momento dell’acquisto e l’arrivo a casa prima di rimetterlo in frigo, farebbe condensa: sul guscio potrebbe così formarsi dell’umidità che, dato che il guscio è poroso, potrebbe facilitare il passaggio verso l’interno di eventuali tracce di salmonella o di altri batteri.

Una volta a casa le uova non vanno riposte nello sportello del frigorifero, dove generalmente troviamo l’apposito contenitore e dove la temperatura è troppo alta: il contenitore con le uova va messo nella parte alta dell’interno del frigorifero.

Un altro suggerimento quando torni a casa con la spesa: per conservare meglio i vegetali (soprattutto l’insalata) toglili dal loro sacchetto, non lavarli, togli le foglie o le parti esterne se non sono in buone condizioni, avvolgili con un foglio di carta da cucina e mettila in un sacchetto di plastica, schiacciandolo bene in modo da togliere più aria possibile.

In generale appena porti la spesa a casa riponi subito i surgelati nel congelatore e gli alimenti freschi nel frigorifero. E fai in modo che stiano meno possibile a contatto con l’aria (che accellera il deterioramento dei cibi) utilizzando appositi contenitori o sacchetti, possibilmente ermetici o sigillati.

Ricordati infine di controllare la data di scadenza del prodotto (anche al momento dell’acquisto!) e le modalità di conservazione: a quali temperature ed in quale luogo deve essere conservato (se in dispensa, frigorifero o congelatore) e quale il suo mantenimento dopo l’apertura.

Con un pò di attenzione in più riusciamo così a risparmiare qualche soldino!

Sabrina Toscani

Fondatrice di Organizzare Italia, co-fondatrice e presidente dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI. Sono stata tra i primi ad introdurre il professional organizing in Italia, ho creato il primo ente di formazione per Professional Organizers e sono autrice del primo libro italiano del settore, edito da Mondadori.

Lascia un commento



SIAVS START UP INNOVATIVA A VOCAZIONE SOCIALE



contatto Skype: organizzareitalia
email: info@organizzareitalia.com
APOI

Professione regolamentata dalla Legge 4/2013 - Organizzare Italia è partner accreditato e organo di formazione dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI e aderisce al suo Codice Etico.

Organizzare Italia sostiene quest’anno l’associazione OLTRE LA RICERCA che contribuisce al finanziamento di progetti di ricerca medico-scientifica legati a patologie oncologiche. Per più informazioni: www.oltrelaricerca.org e qui

.