Abbonati

Come creare una lista delle cose da fare


Spesso ti senti oberato di lavoro? A volte dimentichi le cose? Ti ritrovi a perdere tempo facendo cose sbagliate? Se questi sono i sintomi è probabile che la causa sia la mancanza della giusta “lista di cose da fare”,  altrimenti detta in inglese To-Do List.

Ecco le 9 regole per fare una To-Do List utile ed efficace e gestire meglio il proprio tempo:

  1. decidi se usare una lista unica o, meglio, usare una lista per ogni ambito per es. lavoro, casa, studio ecc…
  2. scrivi un elenco delle cose da fare nell’ambito prescelto con tutte le cose che ti vengono in mente
  3. guarda uno per volta i compiti e decidi per ciascun compito quale è la priorità ed urgenza, assegnando a ciascun compito una lettera da A (molto urgente e/o molto importante) a F (non urgente e/o non importante). In alternativa puoi usare dei colori diversi, se ti serve per visualizzare meglio le cose.
  4. se ci sono troppe cose con priorità A riguarda la lista e scala la priorità di alcuni compiti
  5. se ti trovi bene puoi assegnare anche un’ulteriore sotto-categoria con dei numeri, sempre in base all’urgenza di portare a termine quel determinato compito, per es. A1 (estremamente urgente), A2 (urgente), ecc.
  6. tieni la lista sempre a portata di mano in modo da  aggiornarla facilmente  e non disperdere le informazioni
  7. una volta finito puoi riscrivere la lista in ordine di priorità in modo da avere tutte le cose più urgenti ai primi posti e le non urgenti agli ultimi
  8. mano a mano che porti a termine le cose puoi depennare i compiti dalla lista facendo una riga sopra. Questo aiuta anche visivamente a capire quanto e cosa ti rimane da fare, inoltre dà una certa soddisfazione vedere cosa si è già portato a termine.
  9. se non sei responsabile per un determinato compito questo non dovrebbe essere nella tua lista.

 

Dedica ogni mattina una decina di minuti per visionare e aggiornare la lista, sia perchè si possono aggiungere nuovi compiti (o sottrarne di vecchi), sia perchè possono cambiare le priorità.

Se credi che queste liste non facciano per te e che siano una perdita di tempo, calcola quanto tempo perdi nella confusione dei compiti quotidiani, nella miriade delle cose da fare e nella fatica di focalizzare quelle più importanti. Dedicarci solo 10 minuti a mente fresca la mattina ti aiuterà invece a semplificarti la vita. Guarda qui come dovrebbe essere la lista delle cose da fare.

Le liste dei compiti migliorano l’organizzazione personale, favoriscono la memoria, fanno aumentare la produttività e aiutano la motivazione!

Sabrina Toscani

Fondatrice di Organizzare Italia, co-fondatrice e presidente dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI. Sono stata tra i primi ad introdurre il professional organizing in Italia, ho creato il primo ente di formazione per Professional Organizers e sono autrice del primo libro italiano del settore, edito da Mondadori.

3 Commenti
  1. Grazie per articolo !! Molto elocvente !! Complimenti !!

  2. Ok tutto super !!!

Lascia un commento

APOI

Professione regolamentata dalla Legge 4/2013 - Organizzare Italia è partner accreditato e organo di formazione dell'Associazione Professional Organizers Italia APOI e aderisce al suo Codice Etico.

BCorp

Organizzare Italia è una Certified B Corporation®, un network globale di aziende e persone che usano il business per risolvere problemi sociali e ambientali. Le B Corporation competono per essere non solo le migliori al mondo, ma le migliori per il mondo! Scopri di più

Organizzare Italia sostiene quest’anno l’associazione OLTRE LA RICERCA che contribuisce al finanziamento di progetti di ricerca medico-scientifica legati a patologie oncologiche. Per più informazioni: www.oltrelaricerca.org e qui .

Newsletter

scrivi SI
* = campo richiesto!
Contact Form Powered By : XYZScripts.com